BLACK FAITH - NIGHTSCAPES

BLACK FAITH – Nightscapes  (Throats Productions, 2017)

La scena black metal italiana conferma di essere in ottima salute grazie anche a lavori di questo calibro il che dimostra che quando si riesce ad incarnare lo spirito e il messaggio di un genere non è necessario nascere in determinate aree geografiche per riuscire ad emergere


Genere: Black Metal

Voto: 8,5/10

I pescaresi Black Faith giungono con Nightscapes al secondo album in carriera con l’etichetta Throats Productions a distanza di quattro anni dal precedente Jubilate Diabolo. L’ascoltatore che si appresta ad affrontare questo viaggio musicale sappia che dovrà munirsi di abbigliamento piuttosto pesante perché sarà presto travolto da gelidi riffs di stampo nordico, scream vocals capaci di insinuarsi nei meandri del proprio corpo e una batteria martellante dal primo all’ultimo secondo. Come avrete capito si tratta di black metal duro e puro, senza modernismi di sorta che col tempo hanno intriso il genere di svariate sfumature portandolo ad un punto in cui ormai è difficile generare qualcosa che non suoni di già sentito. I Black Faith con Nightscapes non vogliono stuzzicare l’ascoltatore tramite soluzioni alternative ma percorrono la via che sembra più facile riproponendo quelli che sono gli stilemi del genere. Sembra più facile, appunto, ma così non è perché quando si sceglie di intraprendere questa strada battuta ormai centinaia di volte da altri passi il rischio di omologazione è alto e l’unica ancora di salvezza è rappresentata dalla qualità dell’offerta proposta che in questo caso risulta elevata. 11 sono le tracce che lo compongono con un minutaggio totale di oltre un’ora in cui i ritmi da forsennati (Obsecratio, Culmination Of Injustice) diventano brutali (In Total Disgust, Throwback! e These Corridors Spurt Blood). Solo in un paio di episodi troviamo un attimo di respiro, Intermezzo e Outro mentre nelle restanti tracce (Never Eternal e Consacrabor) trovano spazio soluzioni più atmosferiche che donano varietà all’intero album. 

 

TRACKLIST:

  1. Obsecratio

  2. Culmination of Injustice

  3. Intermezzo

  4. Never Eternal

  5. In Total Disgust

  6. Throwback!

  7. The Shadow Line

  8. These Corridors Spurt Blood

  9. Nightscapes

  10. Consacrabor

  11. Outro

I BLACK FAITH  SONO:

Snarl - Voce , Chitatta e basso

Hyakrisht - Batteria

Attar - Chitarra

Acheron - Basso e voce

 

Articolo di: Gabriele Calzolari