INTERVISTA AI NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND

INTERVISTA A BENJIAMIN A. STRANI  intervista di DANIELE PIETRINI
 

MELODY LANE ha intervistato Benjiamin A. Strani, cantante della folk rock band cosentina NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND. Benjiamin che definisce la sua band "...una famiglia ancor prima che come un gruppo...", ci ha raccontato delle origini della band, dei progetti futuri dei NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND e del sogno di arrivare un giorno a Roma, sul palco del Pirmo Maggio.
Buona lettura!

 

MELODY LANE: Ciao! Innanzitutto un paio di domande per presentare la vostra band ai nostri lettori…Com’è nata la band e chi sono i membri o il membro fondatore?
Benjiamin  A. Strani: Ciao a te! La band è nata nel marzo di 3 anni fa da un progetto musicale cantautorale mio (Benjiamin A. Strani ndr.) e dall'incontro con Christian (Christian Lipodio ndr.) , dovevo suonare le mie canzoni in un locale rendese, con un altro ragazzo, Christian con molto garbo* (sorride) si è proposto come bassista ed io ho accettato.

MELODY LANE: Da dove deriva il nome “NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND”?
Benjiamin  A. Strani: Il nome deriva, da una serie di eventi particolare, che hanno un comune denominatore: L' alcool a basso costo. Eravamo ad una festicciola tra amici ed io totalmente sbronzo, chiedo a Christian di dare un nome alla band, dopo circa due mesi che suonavamo insieme.Lui mi guarda con gli occhi spenti e mi dice: Ben, non siamo nelle condizioni di cercare un nome stasera, non lo vedi come stiamo? Ed io risposi, bello! Sarà questo il nome della band. E' così fu.

MELODY LANE: Chi sono attualmente i membri della band?... Avete avuto nel tempo cambi di formazione?
Benjiamin  A. Strani: I membri attuali della band sono 6, io, Christian, Nicola Sodano, Francesco Mazzulla, Luigi Rovito e Andrea Iaccino, nel tempo è successo che un ragazzo, che aveva iniziato con noi, di cui per privacy non dico il nome, si è tirato fuori dopo un'anno, a cui però vanno i nostri saluti e i nostri ringraziamenti, per il contributo dato. Poi abbiamo avuto per un periodo anche una seconda voce femminile che per motivi privati ha dovuto lasciare, ah un saluto! Ciao Ella!

MELODY LANE: Quali sono i gruppi che vi hanno maggiormente ispirato ed influenzato… E le vostre band preferite?
Benjiamin  A. Strani: Allora siamo tanti! Quindi va da se che i generi musicali e gli artisti che ci hanno influenzato sono molteplici.Senza dubbio siamo figli del cantautorato rock italiano ed internazionale, ma sicuramente ha influito sul nostro stile anche quelle influenze irish e figlie della tradizione rock americana propria degli anni 70, 80 del XX secolo. Quindi potrebbe sembrar strano, ma non lo è, dire che siamo stati influenzati tanto da Fabrizio De Andrè, Gaber, R.Gaetano ed i cantautori della scuola italiana, quanto da gruppi come i Metallica, I Pink Floyd, i Led Zeppelin, non disdegnando neanche gruppi folk come i MCR ed i Dropkick Murphy's e la Premiata Forneria Marconi, ma comunque ognuno di noi ha ricevuto influenze e gusti particolari e diversificati l'uno dall'altra, che concorrono a creare dunque, un modo di lavorare ed intendere la musica, molto vasto e variegato, rimanendo comunque fedeli al sottogenere folk rock d'autore. Quindi è quasi inutile specificare che i gruppi che più ci piacciono sono moltissimi e tra questi, quelli sopracitati.

MELODY LANE: Cos’è, secondo te, che rende i “NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND” diversi dalle altre band del genere? Elencateci tre canzoni per definire al meglio il vostro sound…Quale scegliereste?...Tre canzoni, dalla vostra discografia, che possono far comprendere al meglio, ai nostri lettori, il sound dei “NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND”.
Benjiamin  A. Strani: Siamo troppo belli (ride ndr.). No scherzo, la domanda ha una risposta difficile, noi, come tutti coloro i quali fanno musica d'autore, siamo convinti di avere qualcosa in più, ma non c'è miglior giudice dell'opinione di chi ci ascolta. Tra le canzoni nostre per definire il nostro sound, che come detto spazia tra più influenze, sceglierei sicuramente Svetlana, canzone dal testo molto leggero, e dalla musicalità che spazia tra il rock, il punk e linee di ska, poi senza dubbio Piccola Viandante che è la parte più dolce della nostra ancora giovane discografia, un testo impegnato che descrive l'amore in senso lato, sia per una donna/uomo sia nei confronti della vita stessa, musicalmente ricca, con un assolo finale ad opera di Francesco (ndr. Francesco Mazzulla) da brivido. E poi senza dubbio Siamo Io e Te divisa tra una prima parte dal testo cantautorale impegnato ed una seconda, molto orecchiabile, classico tormentone (sorride ndr.)

MELODY LANE: Diteci qualcosa riguardo al processo creativo della vostra musica. C’è un compositore principale o è un lavoro di gruppo?...Come nascono le canzoni dei “NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND”
Benjiamin  A. Strani: A noi piace lavorare ognuno secondo le proprie competenze, fidandoci gli uni degli altri, quindi ogni musicista scrive la propria linea strumentale, ovviamente nei limiti del rispetto della melodia originaria e del testo. Per essere specifici i testi sono scritti da me (Benjiamin A. Strani) gli assoli e gli arpeggi di chitarra sono scritti da Francesco e Luigi, la ritmica e gli arrangiamenti sono invece affidati a Christian ed Andrea, che scrive anche la propria linea di batteria e percussioni. Ciò non toglie che, essendo tutti capaci di suonare più di uno strumento, se qualcuno abbia un'idea che entra nel campo di un altro, questa venga valutata, presa in considerazione e messa anche in pratica se valida

MELODY LANE: E’ già prevista data d’uscita e/o titolo del vostro debut-album o EP. Possiamo aspettarci la vostra prima release ufficiale durante il 2018?
Benjiamin  A. Strani: Ci stiamo lavorando, e speriamo di si, anche se stiamo risolvendo alcuni cavilli burocratici! Che dire, speriamo! Sarà una sorpresa!

MELODY LANE: Chi si occupa dei testi?...Potete dirci qualcosa riguardo le tematiche trattate nelle vostre canzoni?...
Benjiamin  A. Strani: Come detto su dei testi me ne occupo io. Le tematiche che trattiamo, esclusa Svetlana (ride ndr.) sono quelle proprie dell'animo umano, quindi i testi spaziano dalla storia alla filosofia, dalla letteratura alla introspettiva. Ad esempio uno dei testi più profondi che ho scritto è senza dubbio Cenere, che parla dell'orribile esperienza dell'Olocausto, vista in prima persona, attraverso gli occhi di un prigioniero. Per le altre, preferisco non spiegare troppo, lasciando alla libera interpretazione dell'ascoltatore.

MELODY LANE: Diteci due band del panorama italiano o internazionale con cui vi piacerebbe andare in tour al momento. Due band che, secondo voi, compongono una line-up perfetta per suonare con i “NON SIAMO NELLE CONDIZIONI LIVE BAND”.
Benjiamin  A. Strani: Senza dubbio, Cisco e La Casa Nel Vento ed i Modena City Ramblers, si ci piacciono le vecchie canzoni dei Modena e siamo nostalgici, ma sicuramente ci piacerebbe suonare con più di due gruppi, ad esempio anche con Il Teatro Degli Orrori o con Vinicio Capossela.

MELODY LANE: Avete già date confermate nei prossimi mesi in Italia o all’estero? 
Benjiamin  A. Strani: Si sappiamo di dover suonare in locali e piazze prevalentemente nel sud Italia, ma ancora non siamo certi sulle eventuali date.

MELODY LANE: Come musicisti e come band…Qual è stata la più grande conquista fino ad oggi e qual è il prossimo obiettivo da raggiungere nel breve periodo?
Benjiamin  A. Strani: La più grande conquista fino ad oggi, scusa il sentimentalismo, ma è stata senz'altro creare in se e per se il progetto, che ormai ci raffigura come una famiglia ancor prima che come un gruppo di lavoro e questo secondo me è importantissimo. A livello prettamente lavorativo direi il nostro primo tour autoprodotto estivo di 8 date fatto nel 2017 in estate, e la partecipazione al Sila Music Fest. Il prossimo obiettivo sicuramente è la presenza sul palco del Primo Maggio di Roma.

MELODY LANE: Per chiudere…Un messaggio a tutti i lettori di MELODY LANE…
Benjiamin  A. Strani: Continuate a leggere questo bellissimo magazine! E ascoltateci ,condivideteci e battete un like, ma soprattutto ascoltate Buona musica che è l'unica cosa bella e pura che è rimasta nella vita. Un saluto NSNC live band.

 

 

 

 

 

.