INTERVISTA AI JOHNNY BEMOLLE'S

INTERVISTA AI JOHNNY BEMOLLE'S intervista di DANIELE PIETRINI

Melody Lane ha intervistato Antonello ed Eleonora membri fondatori dei JOHNNY BEMOLLE'S, band che interpreta canzoni ritrovate in una valigia e scritte da Johnny Bemolle un fantomatico cantautore vagabondo di cui si sa poco o nulla.
MELODY LANE: JOHNNY BEMOLLE'S, prima di tutto: di dove siete e da dove viene il nome JOHNNY BEMOLLE'S?
JOHNNY BEMOLLE'S: Ciao! Siamo romani come base, e il nome Johnny Bemolle's viene dall'autore di tutte le nostre canzoni, che è Johnny Bemolle, un cantautore misterioso di cui abbiamo trovato per caso una valigia piena di musica!
 
MELODY LANE: Com’è nata la band e chi sono i membri o il membro fondatore?
JOHNNY BEMOLLE'S: Antonello ed Eleonora (la prima flautista e cantante) sono stati gli scopritori della valigia e quindi i fondatori della band
 
MELODY LANE: Chi sono attualmente i membri della band? Sono gli stessi musicisti che hanno suonato in studio? Avete avuto nel tempo cambi di formazione?
JOHNNY BEMOLLE'S: Dopo l'uscita di Eleonora, Antonello ha proseguito con Stefano al violoncello e Alessandra all'oboe. Il trio ormai si è consolidato sia in studio che dal vivo
 
MELODY LANE: Quali sono i gruppi che vi hanno maggiormente ispirato e le vostre band preferite?
JOHNNY BEMOLLE'S: Le ispirazioni vengono dal folk rock, sia angloamericano che irlandese, e anche dalla classica!
 
MELODY LANE: Qual è stata la più grande conquista fino ad oggi e qual è il prossimo obiettivo da raggiungere nel breve periodo?
JOHNNY BEMOLLE'S: La più grande conquista è stata autoprodursi il disco d'esordio e portarlo in giro, togliendoci tante soddisfazioni. Per il breve periodo prevediamo tanti, concerti, il più possibile lontani dalle zone nelle quali abbiamo già suonato
 
MELODY LANE: Cos’è, secondo te, che rende i JOHNNY BEMOLLE'S diversi dalle altre band e quale delle vostre canzoni definisce al meglio il vostro sound?
JOHNNY BEMOLLE'S: Quello che ci distingue dalle altre band probabilmente è proprio il nostro sound, perchè il violoncello e l'oboe, insieme alla chitarra acustica, sono abbastanza diverse dal folk che si può ascoltare in giro
 
MELODY LANE: Diteci qualcosa riguardo al processo creativo della musica dei JOHNNY BEMOLLE'S. C'è un compositore principale o è un lavoro di gruppo?...Chi si occupa dei testi? 
JOHNNY BEMOLLE'S: Per quanto riguarda gli arrangiamenti è un lavoro di gruppo, direi proprio un laboratorio, mentre armonie e melodie di base e testi li abbiamo trovati nella valigia!
 
MELODY LANE: Diteci due band del panorama attuale, con cui vi piacerebbe andare in tour al momento
JOHNNY BEMOLLE'S: Damien Rice e i Mumford and Sons
 
MELODY LANE: Avete già date confermate nei prossimi mesi in Italia o all’estero?
JOHNNY BEMOLLE'S: A breve termine ci sono un po' di date nel centro Italia, Roma compresa, e poi stiamo già lavorando anche per i festival di artisti di strada per quest'estate
 
MELODY LANE: Per chiudere…Un messaggio a tutti i lettori di MELODY LANE…

 

JOHNNY BEMOLLE'S: Non smettete mai di ascoltare musica nuova!