INTERVISTA A ALEXX MICHEAL

INTERVISTA A ALEXX MICHEAL  FONDATORE DEGLI SHAMELESS  di DANIELE PIETRINI

Grande notizia per tutti gli amanti del glam metal, sleaze rock e hard rock a stelle e strisce!
A pochi mesi dall’uscita del nuovo album “THE FILTHY 7”, MELODY LANE intervista in esclusiva Alexx Michael, il bassista fondatore della all star glam band SHAMELESS. 
Alexx, che nei suoi album ha avuto e continua ad avere come collaboratori e special guests membri di GUNS N’ ROSES, KISS, L.A.GUNS, ALICE COOPER, WARRANT,  PRETTY BOY FLOYD, THE RUNAWAYS, TUFF, DEAD DAISIES, WHITESNAKE ed altri ancora, racconta a MELODY LANE com’è nato il progetto SHAMELESS e ci svela chi saranno gli ospiti del prossimo disco in uscita a marzo.

BELOW INTERVIEW AVAILABLE ALSO IN ENGLISH 

 

MELODY LANE: Alexx,come sei venuto in contatto con Eric Singer e con tutti i musicisti che hanno suonato sul primo album degli SHAMELESS ovvero “Backstreet anthems” del 1999? Vivevi in California in quel periodo? 
ALEXX MICHEAL: Incontrai Eric Singer nei primi anni novanta, quand’era ancora un membro permanente dei KISS, prima della reunion con  Ace Frehley and Peter Criss. Diventammo amici e qualche anno dopo mi aiutò a trovare le persone giuste per ridare vita agli SHAMELESS. Comunque non ho mai vissuto in California, ho sempre vissuto in Germania.

MELODY LANE:  In passato, hai lavorato con due produttori che possiamo definire degli autentici assi: GILBY CLARKE (ex Guns n’ Roses) e KERI KELLI (ex Alice Cooper, Slash’s Snakepit e oggi nei Night Ranger). Puoi dirci qualcosa sul loro modo di lavorare e chi di loro ha capito al meglio la tua visione degli SHAMELESS?
ALEXX MICHEAL:  KERI KELLI ha sempre capito perfettamente e sa di cosa hanno bisogno gli SHAMELESS, anche se  io ho sempre avuto l’ultima parola su tutte le decisioni riguardo alle canzoni, agli arrangiamenti e al resto.  Gilby è grande, ma viene da un tipo di rock diverso dal nostro. E’ stato un po’ difficile per lui adattarsi  allo stile degli SHAMELESS.

MELODY LANE:  Come siete diventati amici con Stevie Rachelle (Tuff) e Steve Summers( Pretty Boy Floyd)? Perché li hai scelti come membri semi-permanenti degli SHAMELESS sia in studio che in tour?
ALEXX MICHEAL:  E’ stato sempre Eric Singer a presentarmi Stevie Rachelle e da allora siamo diventati molto amici. E’ un’amicizia che dura quasi da vent’anni ormai, non passa giorno che non scambiamo due chiacchiere. E lo stesso vale per Steve Summers, siamo andati sempre d’accordo e questo rende anche molto divertente lavorare insieme.

MELODY LANE:  Elenca tre canzoni dalla discografia degli SHAMELESS che possono definire il suono della band al meglio. Tre canzoni che possono aiutare i nostri lettori a conoscere gli Shameless.
ALEXX MICHEAL:  La prima è QUEEN 4 A DAY, perché è la nostra canzone più famosa con Steve Summers alla voce. La seconda è FAMOUS 4 MADNESS perché è una canzone veramente personale e la terza è NONSTOP CITY perché è l’inno assoluto degli SHAMELESS.
Ma è comunque difficile sceglierne solo tre. Ogni canzone che ho scritto racconta una storia. Sicuramente all’inizio della nostra carriera avevamo dei testi tipicamente party-rock, ma oggi preferisco raccontare delle storie o scrivere riguardo alle mie esperienze.  Le canzoni possono essere molto personali.

MELODY LANE:  Come scegli i musicisti che fanno parte dei tuoi album? Hai già un’idea su chi deve suonare o cantare un tuo pezzo prima di contattarli?
ALEXX MICHEAL:  Esatto. In genere, quando scrivo una canzone, ho già idea di chi sarà il musicista più adatto a suonarci su.

MELODY LANE:  Oltre a Stevie Rachelle e Steve Summers, hai lavorato con due dei miei cantanti preferiti: Phil Lewis (L.a. Guns) e Jani Lane (Warrant ,deceduto nel 2011). Puoi raccontare qualcosa di loro:
ALEXX MICHEAL:  Jani è stata la persona più talentuosa che ho incontrato in tutta la mia vita. Conosceva ogni aspetto del mestiere ed era fantastico lavorarci insieme.
Phil Lewis… vi anticipo che canterà anche sul nostro nuovo album.

MELODY LANE:  Descrivi brevemente questi chitarristi con cui hai lavorato sui vari album degli SHAMELESS:

MELODY LANE: Tracii Guns (L.a. Guns)
ALEXX MICHEAL: Non c’è nessuno meglio di Tracii. Ha il suono giusto, ha feeling, ed è un chitarrista incredibile. E’ il migliore.

MELODY LANE: Gilby Clark
ALEXX MICHEAL: Super nice guy!

MELODY LANE:  Chris Holmes (Wasp)
ALEXX MICHEAL:  E’ una persona unica ed adorabile

MELODY LANE: Keri Kelli
ALEXX MICHEAL: Chitarrista e compositore di talento assoluto

MELODY LANE:  Bruce Kulick (Kiss; Union)
ALEXX MICHEAL:  E’ un chitarrista formidabile, sa sempre cosa è giusto suonare …


MELODY LANE:
  Come sei venuto in contatto con Cherie Currie (The Runaways) e come sei diventato un  membro della sua band? Dicci qualcosa riguardo al brano che avete scritto insieme ROCK AND ROLL ROSIE (incluso nell’album “Cherrie Currie at the Underworld in London”).
ALEXX MICHEAL:  Dunque nel 2012 scrissi una canzone che si chiamava “Dear mum” ed avevo assolutamente bisogno di una cantante. Cosi dopo aver guardato il film sulle Runaways pensai che Cherie sarebbe stata la scelta migliore. La contattai attraverso il mio amico David Snowden e lei accettò di cantare sul pezzo. Col tempo siamo diventati ottimi amici e così abbiamo pianificato di andare in tour insieme.
La canzone “Rock n’ Roll Rosie” doveva essere originariamente inclusa nel nostro album Beautiful Disaster e avrebbe dovuto chiamarsi “Rock n’ Roll girls”. Abbiamo cambiato il testo adattandolo al film sulla vita di Suzi Quatro e l’abbiamo registrata nuovamente perché doveva essere inserita nella colonna sonora. E’ poi finita anche come bonus track sull’album “Midnight Music in London” di Cherie. 

MELODY LANE: Dicci qualcosa riguardo al nuovo album che sarà pubblicato nei primi mesi del 2017. Lo produrrai tu come l’ultimo Beautiful Disaster? Oltre a Tracii Guns ci saranno altri ospiti?
ALEXX MICHEAL: Si, lo produrrò io. Ed avremo Phil Lewis di nuovo con noi ed inoltre ci sarà come ospite anche Frankie Muriel, dei King of the hill, che è un cantante formidabile, uno dei migliori di sempre.
Ovviamente ci saranno come sempre Stevie Rachelle e Steve Summers. Oltre a Stevie Rachelle e BC, questa volta ho scritto alcuni brani anche con Anna Monteith, che è un membro della band  neozelandese Blue Ruin. 

MELODY LANE: Per concludere, un messaggio a tutti i lettori di MELODY LANE
ALEXX MICHEAL: Grazie per il vostro continuo supporto. Senza il vostro supporto non potremmo suonare la musica che amiamo. Grazie!

 

ENGLISH VERSION

 

MELODY LANE:     Hi Alexx, first of all  MELODY LANE would like to go to the beginning, to the roots of SHAMELESS. How could you get in touch and become friend with Eric Singer and with all the musicians that appeared on the first album? And did you live in California in that period,  at the end of the ‘90ies,  when your first album was released ? 
ALEXX MICHEAL: I met Eric in the early 90s when he was still a member of KISS before the Reunion with Ace & Peter happened. We became friends and a few years later he helped me to get the right people to give the band Shameless a new life. I never lived in California. I was always based in Germany.

MELODY LANE: You’ve had as producers for your past albums two aces like Gilby Clarke and Keri Kelli… Can you tell us something about their working method and who of them understood at the best the vision  and sound-idea you had for SHAMELESS.
ALEXX MICHEAL:  Keri understood the best what is or was needed for Shameless even i always had the last say about decisions in regards of songs, arrangements and other stuff. Giby was great but he also comes from a different kind of rock music. So it was a little hard for him to adjust with the Shameless style. 

MELODY LANE:  How Steve Rachelle and Steve Summers became your friends and why did you choose them as semi-permanent members of SHAMELESS both on tour and in the studio?
ALEXX MICHEAL:  Eric Singer introduced me to Stevie and we became really close friends. There is hardly ever a day where we don’t talk and this for almost 20 years now.
Same goes for Steve Summers. We always had a really good relation which makes it so much fun to work together.

MELODY LANE:  List 3 songs,  from the Shameless discography, that can define the sound of the band … 3 songs that can help our readers to know SHAMELESS at the best
ALEXX MICHEAL:  - Queen 4 a Day cause it is the best known song from us with Steve Summers on vocals.

  • Famous 4 Madness cause it is a very personal song 
  • Nonstop City cause its the ultimate Shameless anthem

But its really hard to pick only 3 tracks. I mean every song i ever wrote tells a story. Sure in the beginning we had some typical party tracks but i prefer to tell a story or write about an experience. Songs can be very personal.

MELODY LANE:  Do you choose each of your special guests according to your needs and ideas …So before contacting them  you already  know who’s the right guy for the right song?
ALEXX MICHEAL: Yeah most of the time its a song that i write and think who would be best for the song. 

MELODY LANE:  Apart from Rachelle and Summers you have worked with 2 of my favourite singers: Phil    Lewis and Jani Lane…Can you tell us some interesting anecdote about them ? 
ALEXX MICHEAL:   Jani was one of the most talented people i ever met in my life. He knew everything and was such an amazing person to work with. Phil lewis… will actually sing again on the new record! 

 

MELODY LANE: A little game: describe only with an adjective the following guitarists:

MELODY LANE: Tracii Guns       ALEXX MICHEAL: There is nobody better then Tracii. He has the tone, feel and is such an  amazing  guitar player. He is the best

MELODY LANE:  Gilby Clarke    ALEXX MICHEAL: Super nice guy

MELODY LANE:  Keri Kelli          ALEXX MICHEAL:very talented guitar player & songwriter

MELODY LANE:  Chris Holmes ALEXX MICHEAL:he is a very unique loveable person 

MELODY LANE: Bruce Kulick  ALEXX MICHEAL:Bruce is also an amazing guitar player and knows  exactly what to play. 

MELODY LANE: How did you get in touch with Cherrie Currie and how did you get the job as permanent member of her band? Tell us something about the song you wrote with her Rock and Roll Rosie (included in  “ Cherie Currie Live at the Underworld in London”)
ALEXX MICHEAL: Back in 2012 i wrote this song called “Dear mum“ which really needed a female vocalist. So after watching the Runaways movie i thought that Cherie would be the best choice. I contacted her thru my friend David Snowden and she agreed 2 do the song. We became really good friends so we made plans to tour together.
The song “Rock n Roll Rosie“ was originally on the Beautiful Disaster album under the title  “Rock n Roll Girls“. We changed the lyrics for the Suzi Quatro movie and re-recorded it for the movie and as a bonus on the “Midnight music in London”  CD

MELODY LANE:  Tell us something about the new album that will be out in the first months of 2017. Will you produce it? Apart from Tracii Guns, will there be other special guests?
ALEXX MICHEAL:  Yeah i produce it. We will have Phil Lewis back with us and Frankie Muriel from the band King of the hill who is one of the most amazing singers ever.
Of course Stevie Rachelle & Steve Summers will be on the album. Besides Stevie Rachelle & BC i did also co write a few songs with Anna Monteith who is a member of the New Zealand female and Blue Ruin. 

MELODY LANE:   And in the end…a message to all the readers and followers of     MELODY LANE
ALEXX MICHEAL:  Thanks to everyone for the endless support. Without the support we wouldnt be able to play the music we love